Cartomanzia e tarocchi

tarocchi

Cartomanzia e tarocchi

La cartomanzia è un’arte che affascina da sempre moltissime persone. La lettura di tarocchi e di oracoli è il risultato dell’unione di tradizioni e di metodi di frequente tramandati inizialmente a livello orale. Conoscere come avviene il procedimento in ottica generale è uno spunto per scoprire le principali curiosità di questa attività.

Leggere o farsi leggere i tarocchi o gli oracoli è un’attività che sta affascinando una parte di italiani. Una possibilità che permette di guardare sotto una luce diversa e particolare gli eventi che una persona vive nel suo quotidiano. Attraverso l’uso di simboli e riflessioni dal carattere universale, difatti, si possono ricavare spunti originali. Un modo anche per uscire dai soliti schemi di pensiero e riflettere su una particolare situazione in maniera differente.

Proprio per le sue connessioni con un immaginario comune e antico, la cartomanzia è conosciuta da tempo in tutte le società. Gli strumenti impiegati per esplorare le possibilità in essere sono diversi, ma si richiamano sempre anche a forme d’arte condivise. Ne sono un esempio lampante le raffigurazioni di simboli e figure che si trovano riportate sulle carte. Ciascun tarocco poi è interpretato secondo la personale visione dell’operatore che esprime con il suo stile immagini globali.

Il fascino che possono esercitare questi mezzi sulle persone spiega il perché ci sia interesse nel chiedersi come si svolga nella pratica una lettura di tarocchi. Naturalmente, come riportato anche sul sito di astrocartomante.it ogni cartomante ha il suo particolare metodo, ma ci sono dei comportamenti generali rispettati e osservati da tutti i professionisti della materia.

La storia della cartomanzia, delle carte oracolo e dei tarocchi affonda le sue origini nel passato. L’uomo fin dai tempi antichi ha sempre ricercato metodi alternativi con cui esplorare la sua realtà. Da questo punto di vista, entrambi i mezzi possono essere impiegati come strumenti con cui provare a far emergere prospettive originali.

Com’è noto, ogni carta che costituisce un mazzo di tarocchi o di oracoli ha una simbologia ben precisa, che assume sfumature diverse in base a diversi fattori, che vanno dalle altre carte estratte durante la lettura alla situazione specifica per cui è stato richiesto il consulto.

Grazie ai tarocchi, alle carte oracolo o ad altri prodotti di questo genere allora le persone hanno l’occasione di portare un tocco originale alla loro quotidianità. L’espressione artistica su cui si basano questi strumenti è dunque un ulteriore aiuto per dialogare con la parte più intima presente in ogni persona.

Per procedere in serenità sperimentando la cartomanzia e la lettura dei tarocchi è bene conoscere alcuni dei passaggi prioritari. Il primo focus è legato allo strumento. La persona interessata o il cartomante deve poter disporre di un mazzo di carte che verrà impiegato durante l’attività.

L’oggetto prescelto può essere diverso a seconda delle preferenze dell’utente o del consiglio del professionista. Esistono, infatti, tipi differenti sia di tarocchi che di carte oracolo, alcune con frasi o con solo delle immagini. La lettura, a questo, punto avverrà grazie all’estrazione di un certo numero di carte e alla combinazione dei significati riportati in ciascuna di esse.

Il procedimento è molto semplice e collegato all’interazione delle persone coinvolte e del momento in cui questo avviene. Da notare, infine, che non esistono regole prestabilite. Sia la scelta del quantitativo di figure che l’interpretazione successiva si fondano sul pensiero del cartomante in relazione alle informazioni fornite dall’interpellante.

Articolo di Shadora nostra coordinatrice


Esoterium

No description.Please update your profile.

Chiama ora
Apri la chat
Whatsapp
Ciao, Come possiamo aiutarti?